Chi intende richiedere un prestito personale attraverso il sistema della cessione del quinto potrà confrontare diverse offerte e constatare da solo che la cessione del 5 dello stipendio è meglio in alcune banche che altre.

Tra le migliori, la IBL con la sua formula della rata bassotta. Si tratta di un prestito personale rivolto ai lavoratori dipendenti e pensionati che offre il vantaggio di poter pagare una rata fissa per tutta la durata del periodo di ammortamento. Dunque, volendo fare un esempio, se si richiedono 11.000 euro da pagare in 72 mesi, l’importo della rata mensile sarà di 191 euro circa, considerando un tasso di interesse (taeg) del 7,93%.

Occorre ricordare che i tassi di riferimento sono assolutamente orientativi e che per avere un’idea chiara e concreta del prospetto di finanziamento da richiedere, sarà necessario inserire i propri dati e attendere l’esito della propria richiesta. Ogni prospetto di finanziamento, infatti, viene effettuato in base alla singola condizione del richiedente e si può ottenere in pochi giorni.

Alta banca nota che da molti anni offre prestiti personali attraverso la formula della cessione del quinto dello stipendio è la banca Findomestic, leader nel settore del credito al consumo. Anche in questo caso l’importo della rata sarà fisso per tutta la durata del finanziamento ma per importi piccoli i tassi di interesse possono superare il 10%. Sarebbe meglio, quindi, ricorrere a questa tipologia di credito per somme un po’ più elevate, diciamo dai ventimila euro in sù per poter ottenere dei tassi di interesse più bassi. Questo prestito, inoltre, consente di ottenere somme più elevate in quanto il piano di ammortamento può essere dilatato fino a 120 mesi e permette, così, di spalmare il credito in piccole rate che avranno un’incidenza minima sul bilancio familiare nel corso degli anni.

Il prestito Findomestic è oltretutto collegato ad un’assicurazione che protegge il finanziamento da eventuali rischi che possono verificarsi durante il periodo di rimborso del credito, come, ad esempio, la tutela dal rischio vita e la perdita dell’impiego del lavoratore dipendente. Per conoscere tutti i costi e le condizioni di questo prestito si potrà anche semplicemente dare uno sguardo al sito della banca e leggere le condizioni economiche dello stesso, oltre a verificare tutte le varie modalità per ottenerlo e i documenti richiesti all’interessato.

E’ sempre importante fare attenzioni a tutte le voci che caratterizzano un finanziamento, perchè in questo modo sarà possibile effettuare una scelta consapevole ed evitare cattive sorprese. La cessione del quinto dello stipendio è un credito garantito. A fungere da garanzia è la busta paga del dipendente che consente alla banca di concedere facilmente il finanziamento, perché detrarrà le somme per il pagamento della rata mensile direttamente dal conto corrente del cliente beneficiario. Per questo motivo i prestiti concessi mediante cessione del quinto possono essere accordati dalle banche anche a cattivi pagatori o soggetti protestati, purchè siano in possesso dei requisiti minimi necessari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *