Sebbene uno dei requisiti principali per poter ottenere con facilità un prestito o un finanziamento sia la presentazione di un contratto a tempo indeterminato che attesti la percezione di uno stipendio mensile, è possibile vedere accolta la propria richiesta di prestiti personali anche qualora non si percepisca una busta paga. Vediamo insieme come.

La soluzione più semplice è quella di ricorrere alla firma di un garante, una terza parte che si assuma la responsabilità di pagare personalmente le rate qualora il contraente, per un qualsiasi motivo, si trovasse in difficoltà economiche tali da non poter adempiere all’onere in prima persona.

Se si è possessori di beni immobili, si può pensare di stipulare un’ipoteca su di essi. In questo caso, il valore del prestito verrà calcolato dall’ente creditizio in base al valore dei beni che si è deciso di ipotecare.

Qualora, invece, si fosse possessori di immobili grazie ai quali si percepisce una rendita mensile dovuta a un affitto, questo può costituire una garanzia sufficiente per vedere accolta la propria richiesta di finanziamento.

Poiché non ricevere una busta paga non sempre sta ad indicare che non si svolge alcuna attività lavorativa, a causa del lavoro in nero, molte banche sono disposte a concedere prestiti personali e finanziamenti a coloro che, essendo titolari di un conto corrente, possono dimostrare che, con cadenza mensile, sono in grado di versare puntualmente una determinata somma.

Se il richiedente del prestito personale è una casalinga, può accedere a prestiti con tassi agevolati finalizzati alle spese per mantenere o restaurare la propria abitazione.

Nel caso in cui la somma di cui si ha bisogno sia di lieve entità e non superi i duemila euro circa, si può ricorrere all’utilizzo di una carta di credito revolving, grazie alla quale è possibile che l’ammortamento del debito avvenga tramite il versamento di rate di lieve entità ad intervalli di tempo regolari.

Poiché le condizioni di restituzione ed i tassi applicabili possono variare notevolmente da un ente creditizio all’altro, per scegliere quello più conveniente ed adatto alla propria specifica situazione personale consigliamo il confronto del maggior numero di preventivi possibile.

Per richiederli basta controllare la tabella presente nel sito che permetterà facilmente di raggiungere tutti gli istituti di credito più importanti. In questo modo si risparmierà tempo e si avranno tutte le informazioni necessarie a scegliere il proprio prestito. In breve inoltre sarà possibile vedere i preventivi, stamparli e confrontarli tra loro.

Il sito www.tuttocessione.it non permette solo un grosso risparmio di tempo e l’accesso veloce e semplice alle informazioni fondamentali, ma anche e soprattutto la possibilità di ottenere ulteriori risparmi che renderanno la richiesta di prestito molto più conveniente. Per questo consultare i link presenti al suo interno è la scelta migliore per trovare il mutuo più adatto alle proprie esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *