La cessione del quinto è una tipologia di prestito che permette ad un dipendente pubblico, ad uno privato ed anche ad un pensionato di cedere una parte del suo stipendio o, nel caso del pensionato, della pensione. La restituzione equivale generalmente ad un quinto del salario o della pensione. Ovviamente, una volta che viene richiesto codesto prestito, il debitore è tenuto a restituirli secondo le modalità previste, e soltanto in un unico caso la società non può esercitare il diritto di rivalsa nei confronti del debitore, e questo caso è quello in cui il debitore muoia oppure rimanga completamente invalido: in questo caso la società finanziaria non potrà assolutamente esercitare il diritto precedentemente spiegato.

Le società finanziarie che concedono la cessione del quinto.
Le società finanziarie che hanno aderito e accettato di concedere questa tipologia di prestito ai loro clienti risultano essere poche, ed ognuna di esse offre un servizio completamente diverso rispetto alle altre: la prima di queste società finanziare di cui parliamo è la “MeglioCredi”, che offre come servizio il “MeglioQuinto”.

Il “MeglioQuinto” permette ai clienti di poter richiedere un prestito massimo di circa cinquanta mila euro, il quale potrà esser restituito in comode rate mensili senza che il tasso aumenti, ed il tempo massimo che può durare il prestito è di circa dieci anni. La società “MeglioCredi”, inoltre, permette anche a coloro che sono stati etichettati come cattivi pagatori di poter richiedere il prestito ed anche a coloro che hanno già richiesto una diversa tipologia di prestito.

Una seconda società che offre la stessa tipologia di servizio è la “Finanziaria M3“, che come la società precedentemente citata, presenta le stesse caratteristiche, ovvero un finanziamento con tasso d’interesse fisso e con una durata massima di circa dieci anni.
Le altre società che poi erogano questa tipologia di servizio sono la Conafi Prestito, la Dynamic Retail e la Cap.Ital.Fin. E, come per le due società descritte sopra, anche queste presentano le stesse caratteristiche tipiche del prestito cessione del quinto.

Come si richiede la cessione del quinto.
La cessione del quinto, come ogni tipologia di prestito, richiede innanzitutto che il lavoratore od il pensionato richiedano dei preventivi, in maniera tale che confrontandoli tra di essi, possano scegliere quale, secondo il loro punto di vista, sia la società che offre il prestito alle condizioni migliori.

Una volta effettuata la comparazione, il cliente deve semplicemente recarsi in una delle società sopra citate o sui loro siti web e presentare un documento d’identità od inviarlo tramite posta elettronica, il codice fiscale ed ultimo documento veramente importante l’ultima busta paga o cedolino della pensione, che permetterà all’ente finanziario di calcolare il quinto della stessa pensione e stipendio che dovrà esser restituito mensilmente.

Per far questo, può risultare molto utile ricorrere ai link presenti su questo sito, per ottenere le migliori condizioni di risparmio oggi disponibili sul web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *